23 febbraio 2012

Il ristorante virtuale di sushi


Puoi fare l'esperienza di andare in un locale per mangiare sushi dall'entrata all'uscita.



Penso che è stato fatto per gli stranieri, però devo dire alcune cose da aggiungere e correggere.

I sushi a la carte si ordinano ogni volta che vuoi, se tu ordini il sushi con scampi, te ne dà però due. Sempre ti dà due uguali.

Il tè viene presentato "agari". Sì, si dice "agari", ma questa parola è da usare dalla parte dei lavoratori del locale. "Agari" significa l'ultima cosa che offriamo ai clienti, che quasi hanno finito di mangiare sushi.  "Agaru" è il verbo che intende "finire".
Se vuoi ordinare il tè, ti consiglio di dire "o-cha". Il tè è gratis. Puoi berlo anche dall'inizio, invece di ordinare il sake o la birra.

"Akami" e "ootoro", tutti e due sono tonno. Sono diversi tagli del pesce.

Fare il conto viene presentato con la parola "oaiso", anche questo va usato dalle persone del locale, non dai clienti.
Questa è una parola della frase che intendeva "mi scuso di chiedervi, il vostro conto è questo". Oppure una voce dice che i padroni del locale dicevano ai lavoratori, "non dimenticare gli ultimi sorrisi ai clienti". Comunque sia, non è la parola che i clienti usano.    
Vi consiglio di dire "O-kaikei" o "O-kanjoo", quindi si dice "okaikei onegai shimasu" o "okanjoo onegaishimasu".

"Murasaki" significa la salsa di soya, anche questo va usata dal locale. Per noi clienti, è meglio dire "o-shoyu".

"Gari" è praticamente diventato ormai il nome comune del zenzero nel locale di sushi, nonostante che era la parola come gli altri esempi.

Puoi iniziare a mangiare i sushi come vuoi. Però dopo i pesci con il gusto forte non riesci a sentire il gusto dei pesci delicati, allora con i gari e il tè verde, rinfreschiamo la bocca e mangiamo i pesci delicati.


I miei preferiti sono i pesci bianchi e i molluschi, cioè tai, hirame, suzuki, hotate, akagai ecc. e anche uni (ricci di mare) !!!

Lana

9 commenti:

  1. Ciao...avete fatto una descrizione chiara e dettagliata, mi sarà utilissima per quando riuscirò a mettere piede in questi luoghi lontani che tanto desidero andare a visitare...prima o poi!...intanto studio e prendo appunti..ciao a presto

    RispondiElimina
  2. :Q questa è pornografia!

    RispondiElimina
  3. Mi si è aperta una voragine senza fondo nello stomaco. ^__^
    Solo un appunto: "diversi tagli di carne". Forse è meglio dire "diversi tagli di pesce". ;-)

    RispondiElimina
  4. Fameeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  5. Una volta trovai casa a Roma vicino a un ristorante che faceva sushi buonissimo ;P (confrontato a quello di molti altri posti, non parlo a vanvera), così ci andavo anche tre volte al mese... Povero il mio portafogli però! T__T

    RispondiElimina