04 luglio 2011

Hikaru no Go


"Hikaru no Go" è il manga creato da Hotta Yumi e disegnato da Obata Takeshi, lo stesso disegnatore di "Death Note". E' stato pubblicato su Shonen Jump dal 1998 al 2003. La versione di anime era in onda dal 2001 al 2003.

Il protagonista Hikaru incontra lo spirito dell'uomo, un bravo giocatore di igo che ha vissuto mille anni fa. Hikaru inizia il gioco da tavolo "Igo" imparando dallo spirito. 
Nonostante che il gioco non era popolare per ragazzi, grazie al manga e anime, molti hanno iniziato ad interessarsi. Era un grande successo tra i ragazzi, di cui alcuni sono diventati professionisti del gioco grazie all'opera.

Ho raccolto i luoghi veri apparsi in anime. Le foto sono da google map.

L'istituto giapponese per igo, che si trova a Ichigaya 

La strada davanti all'istituto

La stazione ferroviaria di Ichigaya

 L'uscita dalla stazione metropolitana di Ichigaya
 la stessa vista dall'uscita.  

La piscina per pescare. 
In fondo si vedono i binari di Ichigaya.
 Dai binari si vede la piscina. 
 

Un'altra uscita della metropolitana di Ichigaya
 

Una sala di "igo" in Ikebukuro
 

Un locale di ramen dove spesso va Hikaru.
 

Il locale di soba in Kanda
 

La stazione di Sugamo
 

Il tempio Honmyoji, dove c'è la tomba di Hon'inbo Shusaku
 

La stazione di Onomichi, Hiroshima
 


Ci sono tante scene degli incontri di igo. Quasi tutti gli incontri sono basati su veri incontri tra professionisti moderni e antichi.
Ma anche chi non conosce il gioco si può divertire con l'opera. Chi sa come giocare, si può divertire di più.
Insomma, è consigliatissimo. Potete credermi.

La prima sigla di chiusura

La doppiatrice del protagonista Hikaru, è deceduta lo scorso mese. Ricitava anche Fuyuki in "Keroro". Aveva  41 anni. 

Lana

6 commenti:

  1. Gevulde Kex04/07/11, 11:08

    Una delle serie più irresistibili che abbia mai visto, tanto che ho dovuto rivederla più volte, leggere più volte il manga, imparare il gioco e comprare un goban. La prossima mossa è andare alla Nihon Kiin a comprare un ventaglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io voglio un ventaglio così, come quello che usa Hikaru :P Se lo trovi in Italia fammi sapere dove comprarlo... nevergreen@live.it

      Elimina
  2. Mi dispiace tantissimo per la morte di Tomoko Kawakami, tra l'altro così giovane. E' stata una seyuu bravissima sopratutto nell'anime di Utena, uno dei miei preferiti. Che brutta notizia...

    Guido

    RispondiElimina
  3. Hikaru no Go è uno dei miei manga preferiti, grazie al quale sono diventata membro del F.I.G.G., Federazione Italiana Giuoco del Go! Ho anche il programma sul computer e mi faccio di quelle partite! Anche se non sono molto brava...

    RispondiElimina
  4. Quelle vasche per la pesca sono lungo il fiume Kanda, ci passano affianco i binari della Chūō-Sōbu sen giusto? Mi ricordo!!

    RispondiElimina
  5. nicolacassa san,

    si, ma esattamente non è il fiume. E' una parte esterna dei canali (Sotobori)intorno dell'ex castello di Edo. Il fiume Kanda e il canale si dividono vicino la stazione di Iidabashi, la stazione prossima di Ichigaya. Quindi quello che si vede dalle stazioni di Ochanomizu e Suidobashi è il fiume Kanda.

    Lana

    RispondiElimina